Speciale Capitolo 2013

Sabato, 13 luglio 2013

Madre Liliana Signori, dopo aver dedicato un tempo sufficiente alla verifica dei lavori del Capitolo, ha ringraziato le capitolari per il lavoro svolto e attraverso la suaDSCN7443 DSCN7491 DSCN7489 lettera ha dichiarato concluso il III Capitolo Provinciale della Provincia “Vergine Lauretana”.

GRAZIE a lei, per la premurosa presenza e attenta guida nei lavori capitolari, GRAZIE a ciascuna sorella per esserci stata con tutto ciò che ha, GRAZIE a tutte le comunità della Famiglia Religiosa per averci accompagnate con la preghiera, GRAZIE  a quanti si sono ricordati di noi in questi giorni di grazia, GRAZIE a Dio, per averci fatto gustare la Sua presenza, nel soffio rinnovatore del Suo Spirito.

Venerdì, 12 luglio 2013

Il Capitolo sta giungendo al termine. La votazione delle linee che orienteranno il lavoro del nuovo Consiglio Provinciale, sono state completate. Vanno rivisti e approvati gli Statuti del Capitolo e quello della Provincia, dopo di ché si procederà verso la conclusione.

Lungo e intenso è stato il cammino che ci ha condotte fino a qui; speriamo che l’impegno per far fiorire il deserto ci veda tutte coinvolte nel realizzarlo.DSCN7408

Madre Giovanna, che ci voleva precorritrici di Cristo per le vie del mondo, portatrici della sua Luce e del suo Amore, interceda per noi.

 

 

Giovedì,11 luglio 2013           San Benedetto patrono d’Europa

La Provincia “Vergine Lauretana” ha un nuovo governo

Fin dalle prime ore di questa mattina, la preghiera e l’invocazione allo Spirito Santo hanno accompagnato i passi e i cuori della Capitolari chiamate ad eleggere oggi la Superiora Provinciale e il suo governo. Durante la S. Messa la lettura tratta dal Libro dei Proverbi, nella festa di San Benedetto, invitava a tendere l’orecchio alla sapienza e a rivolgere la voce alla prudenza, così (…) “troverai la conoscenza di Dio, perché il Signore da la sapienza, dalla sua bocca escono scienza e prudenza” (Pro 2,7). Queste parole hanno preparato il nostro spirito e guidate nella scelta della Superiora provinciale e del suo consiglio che oggi si è rinnovato.

Sono state elette: Superiora Provinciale, suor Gloria Benvenuti

1^ consigliera e vicaria provinciale suor Adolfa Biguzzi, 2^ consigliera suor Carla Bisso, 3^ consigliera suor Ancilla Rinaldi, 4^ consigliera e segretaria provinciale: suor Celeste Ganapini .

Ringraziamo con gioia il Signore per averci mostrato il suo amore anche attraverso la disponibilità a questo servizio dato dalle neo- elette e auguriamo a loro un fecondo  e generoso servizio alla Provincia.

Mercoledì, 10 luglio 2013

Nella mattinata l’assemblea capitolare ha proseguito il suo lavoro sulle linee della missionedibattendo grazie al lavoro compiuto da un’apposita commissione. La discussione è stata aperta e vivace ed ha rilanciato al Capitolo la necessità di una riflessione più ampia e approfondita sul tema della missione ad gentes e sul nostro operare in questo senso nella Chiesa, rielaborando e valorizzando le esperienze già vissute e ancora in atto per il nostro Istituto.
DSCN7409

Nel pomeriggio è previsto un tempo prolungato di preghiera personale affinché ciascuna possa preparasi alla votazione di domani della Superiora e del Consiglio Provinciale.

Martedì, 9 luglio 2013

Batik africano

Batik africano

La missione

La giornata di oggi è stata interamente dedicata alla linea sulla missione, altro elemento fondamentale della nostra vita. Attraverso il materiale raccolto nello strumento di lavoro ci siamo prese un tempo di riflessione personale per riprendere i fondamenti del nostro carisma sulla missione e per valutare e discernere alcune richieste pervenute al Consiglio Provinciale. Nel pomeriggio ci siamo ritrovate nei gruppi di lavoro per confrontarci e far emergere una linea operativa sulla missione che tenesse conto della realtà della nostra famiglia religiosa, dell’importanza della testimonianza gioiosa come primo annuncio e del valorizzare la propria missione lì dove si è ora;inoltre è emersa la necessità di avere uno sguardo ampio sulla Chiesa, con il desiderio di apertura e slancio verso il nuovo che ci interpella e di conseguenza, la valutazione sulle proposte arrivate in Capitolo.

Lavori di gruppo

Lavori di gruppo

Ci siamo poi riunite in assemblea per poter condivider il lavoro dei gruppi ed aprire il dibattito sulle opinioni emerse. Tutto questo materiale verrà poi consegnato ad una commissione che stenderà le linee del Capitolo che diventeranno operative con il nuovo Consiglio Provinciale che eleggeremo giovedì. Il lavoro è tanto e impegnativo, ma il clima tra noi è sereno e sentiamo che sarà fecondo per l’intera famiglia religiosa.

Cattolicamente larghe!

Cattolicamente larghe!

Dalle nostre Costituzioni (C95)

” Partecipe del carisma missionario di S. Francesco, l’Istituto si apre cattolicamente largo verso ogni orizzonte del divino volere, per cooperare all’opera missionaria della Chiesa”.

Umili precorritrici di Cristo per le vie del mondo, facciamo della Comunità il primo luogo del “lieto annuncio”, perché da Comunità evangelizzata diventi comunità evangelizzante, inviata a rivelare il mistero del Verbo Incarnato nella famiglia, nella parrocchia, in quegli ambienti nei quali l’umanità è più bisognosa di Cristo”. (C89)

Studio e confronto

Studio e confronto

“Le Missionarie, sempre piene di attenzione e di rispetto, siano liete di scoprire i germi del Verbo che si nascondono nelle culture dei diversi popoli, per favorire quella promozione integrale di cui l’evangelizzazione è il compimento”. (C97)

 

 

Lunedì, 8 luglio 2013

“Senza il cielo la terra è fango. Con il cielo la terra è giardino”

Questa mattina abbiamo avuto la gioia di avere tra noi e poter ascoltare Sua Ecc.za Monsignor Giancarlo Maria Bregantini, Vescovo di Campobasso-Bojano.Una presenza la sua discreta e tenera, ma che sa leggere con fede i segni del tempo e sa rispondere con coraggio alle sfide dell’oggi. Ricca di spunti è stata la sua riflessione, partita proprio dalla desertificazione che la partenza delle suore può creare in una realtà sociale. Ha tenuto a sottolineare quanto sia importante la presenza delle suore, portatrice di ricchezza umana, per la dimensione femminile che essa porta, nell’ascolto, nella capacità di custodire, nel parlare “cuore a cuore” con le persone, “con voi si sentono a proprio agio”, ci ha detto.

Monsignor BregantiniVescovo di Campobasso

Monsignor Bregantini

Ci ha sollecitate a vivere il Capitolo come soffio di Dio, ” c’è un passaggio di Dio che si delinea intorno ad una parola: discernimento, che non è il semplice sapere che cosa fare, ma è qualcosa di più, ma sapere quello che Dio vuole che noi facciamo. Interrogare il cuore di Dio … Dio risponde, Dio è capace di darci voce”. Ci ha affidato una pagina di Vangelo, quello della Visitazione, ispirato dalla scelta del nostro strumento di lavoro, ed ha sottolineando come tutti i verbi presenti nel testo, sono verbi di risposta, passaggi dal deserto ad un giardino: si alzò in fretta, salutò, sussultò, esclamò, cantò. ” Avete scelto una parola bellissima, coltivare. Coltivare chiede gesti di grande attenzione, tenerezza, cura, anche se non escludono i gesti del potare e per potare occorre un passaggio molto delicato. Potare è l’arte più difficile”. 

Attraverso la sollecitudine, la passione,  l’armonia nella comunità, l’obbedienza della potatura, lo stupore e il magnificare il deserto si lascia coltivare e diventerà giardino.

 

In dialogo con suor Liliana

In dialogo con suor Liliana

 

In preghiera sula tomba di MG

In preghiera sulla tomba di MG

 

 

 

 

 

Le partecipanti al III Capitolo Provinciale

Le partecipanti al III Capitolo Provinciale

Domenica, 7 luglio 2013

Spiritualità e fraternità

" E voi, per Lui siate una!" (MG)

” E voi, per Lui siate una!” (MG)

Sono i due temi di fondo, cardini per la nostra vita di consacrazione, sui quali oggi le capitolari saranno interpellate a partire dallo strumento di lavoro che ci è stato fornito. Due temi essenziali sui quali rifletteremo, singolarmente e per gruppi di lavoro, con lo scopo di portare in assemblea, nel pomeriggio, delle linee orientative che verranno poi definite dalla stessa. Il lavoro si fa sempre più intenso, ma sentiamo che è importante per l’oggi e per il futuro delle nostre comunità.

Sr Ana Ines, sr Solange e sr Graziana

Sr Ana Ines, sr Solange e sr Graziana

Da Fiesole, sono venute a trovarci suor Ana Ines (consigliera generale), suor Graziana e suor Solange (da poco rientrate dal Centrafrica). In serata ci siamo ritrovate per ascoltare le notizie e i saluti da parte della Provincia Nostra Signora della Speranza (con relativi regalini) e il racconto del colpo di stato in Centrafrica con gli ultimi aggiornamenti. Attraverso la semplicità del nostro stare insieme si costruisce la fraternità!

 

Sabato, 6 luglio 2013

I Ma.Gi.

Antonella dei Ma.Gi. di Lamezia

Antonella dei Ma.Gi. di Lamezia

Questa mattina il lavoro dell’assemblea capitolare si è concentrato sullarealtà dei Ma.Gi. e l’assemblea si è messa in ascolto della testimonianza diretta di Antonella, del gruppo Ma.Gi. di Lamezia Terme. Con attenzione, a tratti anche con commozione abbiamo seguito la relazione di Antonella e il suo racconto personale di come il gruppo è nato e ha iniziato il suo percorso accompagnato e animato dalla comunità delle suore di Lamezia.
Sentiamo che in questa esperienza lo Spirito ci interpella e ci coinvolge come MFVI, così come in altri luoghi dove questa esperienza è avviata, seppure con modalità e tempi diversi.

Ma i conti tornano?
E’ stato un pomeriggio impegnativo quello che abbiamo affrontato … ci aspettava infatti la relazione dell’economa provinciale coadiuvata dalla sua assistente sulla situazione economica delle nostre comunità. Alla fine, con tanti numeri in testa, non siamo proprio sicure che i conti tornano … meglio così!Ringraziamo di cuore queste sorelle per l’ attenzione e la cura prestate in questo importante servizio.

L'economa e la sua assistente impegnate nella lettura della relazione

L’economa e la sua assistente impegnate nella lettura della relazione

Venerdì, 5 luglio 2013

Apertura del III Capitolo della Provincia Vergine Lauretana

Da qualche ora si è aperto il III Capitolo della Provincia Vergine Lauretana; durante la Celebrazione Eucaristica il celebrante, don Orlando Gori, ci ha sollecitate a rendere grazie al Signore, come suggerisce il Salmo di oggi, perché eterna è la sua misericordia(Sal 106). DSCN7455
Al canto del Veni Creator, le capitolari si sono recate in processione verso l’aula capitolare dove è stata incensata la Parola sotto la cui guida e obbedienza ci siamo poste. Quindi si è proceduto alla lettura della Lettera di indizione del Capitolo, l’appello delle capitolari e il saluto di suor Liliana, superiora generale, che ha dichiarato aperto il Capitolo.

Siamo passate poi alle votazioni delle scrutatrici, della segretaria e della vice segretaria e delle due moderatrici, a cui hanno fatto seguito la divisione dell’assemblea per tre gruppi di lavoro che eleggeranno una presidente e una segretaria. Il gruppo di lavoro ha lo scopo di favorire una maggior condivisione della riflessione sulle tematiche proposte e snellire il lavoro in assemblea.

L’esperienza del Capitolo che ha oggi inizio si rivela impegnativa, ma anche appassionante. Ciascuna si sente chiamata ad un senso di responsabilità e ad un “tesoro” carismatico che le è affidato da custodire e da tradurre nell’oggi che Dio ci chiama a vivere, attraverso scelte concrete, che, come ci ricordava padre Pietro, sarà il nostro stare insieme ad aiutarci a compiere …!

Nel pomeriggio l’assemblea si è riunita per ascoltare la relazione di suor Gloria Benvenuti, superiora provinciale, sul cammino della Provincia in questo triennio. Un sentito grazie va a lei e alle sorelle del Consiglio che l’hanno aiutata in questi tre anni in questo servizio prezioso, delicato e impegnativo.

Giovedì,4 luglio 2013

Questa mattina Suor Chiara Lusetti, suor Marianna Sulzmann e suor Angela Stacchi hanno presentato all’assemblea capitolare lo strumento di lavoro, che verrà approvato nei prossimi giorni. Il titolo, preso dal Libro del profeta Isaia, esprime bene l’immagine scelta dalle incaricate e richiama al lavoro fatto nelle assemblee pre-capitolari:              In noi sarà infuso uno spirito dall’alto; allora il deserto diventerà un giardino (Is 32,15). Nella presentazione dello strumento di lavoro viene esplicitata la scelta del titolo, “per i continui richiami del Papa Benedetto XVI prima e di Papa Francesco poi, a trasformare la nostra vita sotto l’azione dello Spirito, per diventare coltivatrici, cioè, aiutare a far fiorire la vita nei deserti del mondo. (…) La situazione attuale di crisi, ci ricorda Papa Benedetto, chiede una risposta urgente: “i deserti esteriori si moltiplicano nel mondo, perchè i deserti interiori sono diventati così ampi”, ma per annunciare in modo credibile il Verbo di Dio, occorre partire “dal far fiorire quelle zone di deserto che ci sono nel nostro cuore” (Papa Francesco).

Nel pomeriggio ci siamo messe “in ascolto” delle comunità della Provincia attraverso le schede preparate dalle stesse comunità, rispetto alla tipicità (ciò che la caratterizza), alla reciprocità (con chi vive relazioni di scambio e di aiuto sia interne che esterne ad essa) e alla marginalità (come si percepisce rispetto al territorio e alle altre comunità della Provincia). E’ emersa una vivacità e una dinamicità che esprimono una passione per il Regno di Dio e per l’uomo, nonostante limiti e fragilità … e di questo rendiamo grazie a Dio!

... sorelle... diverse ma uguali!

… sorelle… diverse ma uguali!

 

Mercoledì, 3 luglio 2013

Insieme nel suo Nomela convocazione per la provocazione

Padre Pietro Maranesi ha dato questo titolo alla sua relazione attraverso la quale, nella mattinata di oggi, ci ha guidate nell’esperienza della prima comunità cristiana e successivamente di quella “minoritica” per metterci in sintonia con lo stile evangelico e francescano, dell’essere riuniti nel Suo Nome. Due richieste di fondo ci guideranno nei prossimi giorni di Capitolo: come vivere tra noi nel Suo Nome: la nostra identità cristiana e come vivere nel mondo nel Suo Nome:alla ricerca dell’annuncio cristiano. Il nostro essere convocate qui, il nostro stare insieme per una storia che ci accomuna e si fa memoria, ma per lasciarci scomodare dalla provocazione che ci deve orientare al futuro. Ci ha invitate a vivere questo nostro riunirci nel Suo Nome con tre atteggiamenti:

  • lo spirito di intelligenza, seria e serena per guardare dentro i nostri spazi esistenziali
  • lo spirito di verità, per parlare su di noi e tra di noi, con onestà e franchezza
  • lo spirito di coraggio, per fare delle scelte

Ecco allora il desiderio di mettersi alla ricerca del meglio: lo stare insieme ci aiuterà a decidere …! Nel pomeriggio dopo la condivisione circa i contenuti ascoltati e meditati al mattino, la riflessione è proseguita con il contributo dato da Padre Paolo Martinelli (ofmcapp) sui Francescani e la nuova evangelizzazione alla luce degli orientamenti del Sinodo dello scorso ottobre 2012. La giornata si è conclusa con un momento di fraternità e di gioco.

Padre Pietro Maranesi attraverso la sue relazione ci ha introdotte negli atteggiamenti per vivere appieno il nostro Capitolo

Padre Pietro Maranesi attraverso la sue relazione ci ha aiutato a cogliere gli atteggiamenti per vivere appieno il nostro Capitolo

Giornate di preparazione

Giornate di preparazione

Martedì, 2 luglio 2013

Eccoci ad Assisi! Il Capitolo è ormai alle porte ed è bello partire dalla fraternità, perchè questa sarà una riunione di famiglia, di sorelle che si riuniscono per parlare e riflettere sulla vita di famiglia, dentro e fuori casa! Oggi nel pomeriggio gli arrivi delle “delegate”, da nord a sud, con macchina o treno, sentiamo il calore del rivedere i volti familiari e la voglia di raccontare e ricordare le une delle altre.

Dopo esserci sistemate, grazie anche alla premurosa accoglienza delle sorelle della comunità di Assisi, ci diamo appuntamento per la preghiera dei Vespri e dopo cena c’è lo spazio per ascoltare da suor Liliana e da suor Gloria le ultime notizie sulle comunità di oltre oceano e sul Centrafrica in particolare, nonchè sulle sorelle in Italia.

Domani la giornata sarà dedicata alla preparazione spirituale e ci aiuterà in questo Padre Pietro Maranesi (ofmcapp.).

Il Signore accompagni e guidi i nostri passi

 

 

meno 6

8 pensieri su “Speciale Capitolo 2013

  1. Quanto le comunità della Provincia raccontano è vita; la vita è amore; l’amore è Dio… e di questo rendiamo grazie a Dio!
    Un grande, grande abbraccio a tutte voi.

  2. A Te mio Dio grazie….carissime sorelle capitolari, vi ringraziamo per la condivisione che ogni giorno ci permette di esservi più unite nella preghiera e nello svolgimento dellavoro….buon continuazione….
    sorelle di Genova

  3. Queridas hermanas: Gracias por tenernos al tanto de lo que vivimos como familia. Que lindo es verlas en las fotos y saber lo que van hablando “por el camino”. Un fuerte abrazo a cada una, con profundo afecto. Dios Trinidad les de su Sabiduría en cada momento. Desde Uruguay y con el saludo de la comunidad de La Casilla….Hna. Mariana mfve

  4. Carissime sorelle , grazie della condivisione dei “passi del capitolo”; sono molto utili per seguirvi e sono molto belle le foto.Solo oggi siamo riuscite a leggerle, prima eravamo molto impegnate nel pellegrinaggio!
    Anche noi desideriamo condividere brevemente, alcuni momenti della bellissima esperienza che la Provvidenza ci ha donato di vivere.
    E’ iniziato con il pellegrinaggio a piedi da Castel S. Angelo alla tomba di San Pietro;ed è da lì che abbiamo iniziato a respiraree una fede universale – sono arrivati circa 2000 tra seminaristi novizi e novizie da 66 paesi del mondo.
    Il venerdì mattina una ricca e profonda catechesi di Mons. Antonio Staglianò, il pomeriggio e il mattino successivo la visita a molte chiese comprese in un percorso della fede preparato dal pellegrinaggio. Il venerdì sera la festa delle testimonianze in piazza del Campidoglio; festa con testimonianze, musica e… balli!
    Il sabato pomeriggio l’incontro per noi più atteso: con Papa Francesco! In aula Paolo VI dopo alcune testimonianze vocazionali intervallate da canti, è arrivato il Papa. E’ stato un’incontro-dialogo, molto schietto, diretto,vero, di quella verità e trasparenza a cui più e più volte ci ha richiamate. Nella “simpatia del dialogo e delle battute” ha toccato, senza sconti, i punti più importanti della nostra vita di persone in cammino per donare “per sempre” la vita al Signore. Rendiamo grazie a Dio delle sue parole così importanti per noi. Al termine dell’incontro ci siamo recate in processione nei giardini vaticani pregando il Rosario.
    A sigillo di queste giornate l’Eucaristia, fonte e culmine della vita. Domenica, nella Basilica di San Pietro, la S. Messa presieduta dal Papa, in un clima di rendimento di grazie e di gioia che nasce dal profondo.
    Con gioia ringraziamo il Signore che ci ha permesso di vivere questi giorni!!!

    Auguriamo a tutte voi un fruttuoso lavoro, in ascolto dello Spirito, per il bene della nostra famiglia religiosa e di tutta la Chiesa
    suor Elisa, Rosalie, Irene

  5. Estamos en la comunidad Maldonado y hemos leido juntas todas las noticias. Muchas gracias!!! tambien las vimos con alegria en las fotos.
    Todas les mandamos un abrazo muy grande
    Hnas. Lorenza, Alda, Verònica, Lina, Antonia, Celia, Francisca, Rita, Macarena, Margarita, Silvia, Toinha, Graciela, Mariana (de las comunidades de Maldonado, La Cruz y La Casilla)

  6. Penso di interpretare il pensiero dei MaGi Lamezia esprimendo gioia per il nuovo governo.
    Come sempre mi capita di dire, con gli occhi al cielo “A Te, mio Dio, Grazie!”

  7. A Suor Gloria.
    Suor Alessia, Nicol, Gloria, Jessica, Selene, Luca, Laura, Ornella, Marta, Gabriele, Marisa, Giuliano, Elio, Annamaria e il Don, ma soprattutto SABRINA e tutti i bimbi ti stringono forte e ti salutano da Neirone!
    Ti ricordiamo nella preghiera!
    A presto!

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.


nove × = 27

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>